Chi sono

Piacere, Marta.

Così come per ogni decisione determinante che abbia mai preso, quella di avere a che fare con i tessuti è stata improvvisa e inaspettata, una folgorazione.
Quando accade, è il segno che devo seguire quella strada.

Appena concluso il percorso di laurea al Politecnico di Milano in Design degli Interni, ho sentito l’esigenza di fondere la mia formazione prettamente tecnica con un approccio più artistico e manuale. Mi incuriosiva indagare le diverse applicazioni del tessile negli interni, e così ho preso un master in Design dei Tessuti e dei nuovi Materiali, presso la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano.

Da sempre accumulatrice seriale di ogni tipo di oggetto, considero lo spreco poco creativo e rispettoso. Il modo che ho trovato per restituire dignità e memoria a materiali e tessuti passati nel dimenticatoio è stato quello di rivalutarli proprio per i loro difetti ed esaltare i segni del tempo attraverso i quali ci raccontano la loro storia.

Mi gratifica moltissimo attualizzare il passato e i suoi insegnamenti,  e al contempo fissare l’estetica contemporanea all’interno di oggetti e complementi moderni.

marta cutello